Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Accetto Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Arriva in Germania il primo platooning finanziato dal governo

section_image

Già più di un anno fa Alberto Ruffino, del Truck Portfolio di Iveco, aveva dichiarato sotto la storica struttura dell’Atomium di Bruxell, cos’è il Platooning proprio in occasione di un evento che vedeva questa pratica come protagonista (l’European Truck Platooning Challenge) e la definiva “una pratica che consiste nell'avere due o più camion, uno dietro l'altro, riducendo la distanza fra i due grazie a sistemi di comunicazione vehicle to vehicle. Il primo camion guida il secondo o anche il terzo, si riduce la distanza tra i truck, si riduce il carico aerodinamico, si aumenta l'efficienza e si riducono i consumi. Inoltre la guida autonoma è un importante device per migliorare anche la sicurezza stradale e ridurre il numero di incidenti".

Oltre a Iveco anche altre grandi case, come Scania, si iniziano a confrontare con questa nuova realtà tanto che nella primavera del 2018, grazie alla collaborazione tra MAN e DB Schenker e sarà supportato dall’Hochshule Fresenius, un istituto universitario che avrà il compito di valutare l’impatto psicosociale dal punto di vista dei conducenti.

La novità principale sta nel fatto che questo progetto verrà finanziato dal governo tedesco con più di due milioni di euro, suddivisi tra i partner a seconda delle competenze: DB Schenker coordinerà, mentre MAN realizzerà i veicoli.

Il tuo browser è obsoleto

Aggiorna il tuo browser per visualizzare questo sito correttamente Aggiorna il mio browser ora

×