Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Accetto Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Come garantire la massima operatività ai mezzi in circolazione

Come garantire la massima operatività ai mezzi in circolazione


Nel 2017 l’incremento dei veicoli commerciali sulle strade italiane è stato del 3,9% e nel solo mese di ottobre ha raggiunto un picco del 7,2% rispetto all’ottobre dell’anno precedente, andamento questo che conferma come il trasporto su gomma sia tutt’oggi il preferito in Italia per quel che riguarda la movimentazioni delle merci.

A fornirci i dati su cui riflettere è stata l’ Aiscat, Associazione Italiana società concessionarie autostrade e trafori, e sulla base degli stessi si giunge a constatare che il traffico di veicoli pesanti sia notevolmente aumentato non solo rispetto a quello dei veicoli leggeri (che nei primi dieci mesi del 2017 è cresciuto dell’1,9% rispetto allo stesso periodo del 2016) ma anche rispetto  al traffico più generale (+2,4%).
 
L’analisi evidenzia quindi, la ripresa, a pieno regime, delle attività di trasporto merci, confermando l’ipotesi già formulata, ma non comprovata, nei mesi precedenti.
Stando a quanto afferma  il Crca, questa ripresa significa molto di più che un semplice successo per il mondo dei trasporti ma rappresenta anche e soprattutto un segnale positivo per l’economia del nostro Paese; motivo per cui  dovrà essere sostenuta dall’intero sistema di società coinvolte nel settore dei trasporti pesanti, e quindi anche dalle organizzazioni fornitrici di prodotti e servizi alle aziende di trasporto.

Enrico Moncada, responsabile della business unit truck replacement di Continental Italia, conferma che “Per le aziende di trasporto è particolarmente importante poter usufruire di un servizio di assistenza che le segua durante tutto il percorso compiuto dai loro mezzi e che possa garantire ai mezzi in circolazione la massima operatività, minimizzando i fermi tecnici per guasti o imprevisti”.

Per questo motivo BBS ha deciso di sviluppare il proprio business per affiancare i responsabili di flotte nelle scelte quotidiane. Mettendo a disposizione dei fleet manager strumenti sofisticati ma intuitivi che siano in grado di monitorare i percorsi e registrare i costi dei loro mezzi, il tutto nell’ottica dell’ottimizzazione.

Vuoi saperne di più? Clicca qui!

 

 

Il tuo browser è obsoleto

Aggiorna il tuo browser per visualizzare questo sito correttamente Aggiorna il mio browser ora

×