Cookies disclaimer

I agree Our site saves small pieces of text information (cookies) on your device in order to deliver better content and for statistical purposes. You can disable the usage of cookies by changing the settings of your browser. By browsing our website without changing the browser settings you grant us permission to store that information on your device.

Il digitale ridisegna la logistica e il parco veicolare

Il digitale ridisegna la logistica e il parco veicolare


Con l’espansione degli acquisti online, le esigenze dei consumatori si fanno ogni giorno diverse e i circuiti delle consegne diventano sempre più articolati e complessi.

La contract logistic anche quest’anno è quindi ripartita a tutta velocità, lasciandosi alle spalle la frenata del 2013. Negli ultimi tre anni il fatturato della logistica conto terzi è tornato a marciare con decisione, arrivando a tagliare il traguardo degli 80 miliardi a fine 2017, stando alle stime dell’Osservatorio Contract Logistics della School of Management del Politecnico di Milano.

Una crescita generata anche dal contributo sinergico della tecnologia digitale, come le Piattaforme collaborative, le Logistics App, le Soluzioni per la dematerializzazione e digitalizzazione documentale, il Workflow scheduling, il Load building, lo Smart glass, l’Rfid, la Sensoristica.

Inoltre, la recente introduzione di uno stadio avanzato della supply chain ha permesso di ottimizzare la pianificazione strategica e gestionale nonché l’operatività quotidiana e di sviluppare servizi logistici in grado di rispondere in modo più appropriato alle richieste delle aziende clienti e dei consumatori.

Secondo il responsabile scientifico dell’Osservatorio Contract Logistics della School of Management del Politecnico di Milano “La parola chiave del 2017 è stata ‘cambiamento’ su tutti i fronti. Un cambiamento di scenario e tecnologico che i player del settore stanno affrontando con il consueto pragmatismo, focalizzandosi sempre di più sui passi in avanti da compiere sulla strada della sostenibilità e su un’organizzazione efficiente e conveniente dell’ultimo miglio sia sul piano della distribuzione fisica sia su quello digitale, per costruire circuiti logistici personalizzati in grado di venire incontro alle esigenze di consumatori”.

Nelle aziende predisposte si presenta oggi anche una necessaria riconfigurazione della gestione dell’ultimo miglio e del punto vendita, per effetto della rivoluzione digitale e della crescente sfida dell’omnicanalità.  La consegna ai consumatori finali pone gli operatori logistici davanti ad un dilemma particolarmente serio: è giusto assecondare l’evoluzione delle richieste dei committenti, rischiando così di frazionare i flussi logistici con potenziali inefficienze nell’esecuzione del processo, oppure è più conveniente rafforzare quei servizi per i quali si possono raggiungere forti economie di scala, e di conseguenza soddisfacendo solo in parte le richieste del mercato?

Risulta evidente che le aziende committenti così come i fornitori di servizi logistici sono ben consapevoli che le nuove esigenze dei consumatori impongono di adottare modelli più flessibili. Il tipo di servizio più diffuso, infatti, per l’home delivery è la consegna standard in orario lavorativo dal lunedì al venerdì, con tracking dell’ordine in tempo reale nel 60% dei casi. Solo il 21% delle aziende offre la consegna serale e appena l’8% sono le imprese che contemplano la consegna dei prodotti anche di domenica. 
L’utilizzo del decoupling point.

Quali soluzioni sembrano le più praticabili per avere una corretta gestione nonostante le problematiche improvvise che possono presentarsi e il dilemma di fondo? Sicuramente, come afferma Damiano Frosi, Direttore dell’Osservatorio Contract Logistics differenziando “il processo distributivo il più vicino possibile ai punti di consegna finali, costruendo circuiti ad hoc per offrire servizi personalizzati solo nell’ultimo tratto della distribuzione”, ma non solo, sarebbe necessario anche poter usufruire di piattaforme di gestione integrate, veloci e complete di ogni funzionalità: alert sulle manutenzioni, sui gusti, sul furto, monitoraggio del percorso, delle consegne e della spesa carburante.


Tutto questo e molto altro è BBS, scopri di più.
 

Il tuo browser è obsoleto

Aggiorna il tuo browser per visualizzare questo sito correttamente Aggiorna il mio browser ora

×