Cookies disclaimer

I agree Our site saves small pieces of text information (cookies) on your device in order to deliver better content and for statistical purposes. You can disable the usage of cookies by changing the settings of your browser. By browsing our website without changing the browser settings you grant us permission to store that information on your device.

Le tendenze chiave per migliorare i processi di spedizione

Le tendenze chiave per migliorare i processi di spedizione


Investire nella digitalizzazione dei processi diSupply Chain Managements, è una delle principali problematiche di cui, tutte le aziende che si occupano di spedizione, dovrebbero tener conto. Ciò che può davvero fare la differenza nella propria supply chain infatti, è introdurre ed utilizzare tecnologie di Mobility, che aiutano le aziende a migliorare la comunicazione nelle loro reti di trasporto ed a misurare in modo più accurato la produttività e l’efficienza, aiutando a focalizzare in maniera chiara un possibile miglioramento dei processi, una riduzione dei costi ed una efficienza produttiva e operativa.

Tutto questo può essere riassunto attraverso cinque punti cardine da seguire il più possibile per implementare al meglio i proprio processi:

  1. Puntare a comunicazioni sempre più sofisticate legate ai veicoli; in modo che le aziende che hanno una rete di distribuzione gestita internamente, possano comunicare con i propri autisti e corrieri in tempo reale. Solo attraverso le informazioni che ne scaturiranno si può essere capaci di alimentare sistemi di analisi e ottimizzazione delle performance; attraverso il quale si potrà poi indagare dove siano i problemi e porvi rimedio, rendendo più efficienti i processi.
  2. Innovare continuamente i propri sistemi e le proprie app di mobile tracking con funzionalità di analisi più avanzate, in modo tale da migliorare i processi, la gestione delle flotte e ridurre i costi della logistica, nonché monitorare e ridurre le emissioni nocive da parte dei veicoli.
  3. Puntare ad una riduzione dei gap nella produttività e ad un miglioramento delle performanceattraverso l’aiuto delle tecnologie di mobility; esse infatti consentono agli operatori di avere letteralmente in mano, grazie a smartphone e dispositivi mobili di tracking, tutti i dati in real-time. Dati attraverso i quali si possono migliorare le prestazioni e risolvere con più rapidità eventuali problemi.
  4. L’Internet of Things ha permesso di sfruttare la mobility in maniera esponenziale, nonché migliorare la Supply Chain, e per quello che ancora si può incrementare, la tendenza in atto è legata alla combinazione sempre più spinta tra IoT e telefonia mobile per consentire agli operatori di avere i dati provenienti dai vari sensori direttamente sul proprio smartphone.
  5. Fornire ai clienti i dati di spedizione in tempo reale e a portata di mano. Gli utenti infatti vogliono accedere alle informazioni in modo semplice, rapido e online, e questo richiede ovviamente un livello elevato di tecnologia mobile.
Il tuo browser è obsoleto

Aggiorna il tuo browser per visualizzare questo sito correttamente Aggiorna il mio browser ora

×