Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Accetto Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Le tendenze chiave per migliorare i processi di spedizione

Le tendenze chiave per migliorare i processi di spedizione


Investire nella digitalizzazione dei processi diSupply Chain Managements, è una delle principali problematiche di cui, tutte le aziende che si occupano di spedizione, dovrebbero tener conto. Ciò che può davvero fare la differenza nella propria supply chain infatti, è introdurre ed utilizzare tecnologie di Mobility, che aiutano le aziende a migliorare la comunicazione nelle loro reti di trasporto ed a misurare in modo più accurato la produttività e l’efficienza, aiutando a focalizzare in maniera chiara un possibile miglioramento dei processi, una riduzione dei costi ed una efficienza produttiva e operativa.

Tutto questo può essere riassunto attraverso cinque punti cardine da seguire il più possibile per implementare al meglio i proprio processi:

  1. Puntare a comunicazioni sempre più sofisticate legate ai veicoli; in modo che le aziende che hanno una rete di distribuzione gestita internamente, possano comunicare con i propri autisti e corrieri in tempo reale. Solo attraverso le informazioni che ne scaturiranno si può essere capaci di alimentare sistemi di analisi e ottimizzazione delle performance; attraverso il quale si potrà poi indagare dove siano i problemi e porvi rimedio, rendendo più efficienti i processi.
  2. Innovare continuamente i propri sistemi e le proprie app di mobile tracking con funzionalità di analisi più avanzate, in modo tale da migliorare i processi, la gestione delle flotte e ridurre i costi della logistica, nonché monitorare e ridurre le emissioni nocive da parte dei veicoli.
  3. Puntare ad una riduzione dei gap nella produttività e ad un miglioramento delle performanceattraverso l’aiuto delle tecnologie di mobility; esse infatti consentono agli operatori di avere letteralmente in mano, grazie a smartphone e dispositivi mobili di tracking, tutti i dati in real-time. Dati attraverso i quali si possono migliorare le prestazioni e risolvere con più rapidità eventuali problemi.
  4. L’Internet of Things ha permesso di sfruttare la mobility in maniera esponenziale, nonché migliorare la Supply Chain, e per quello che ancora si può incrementare, la tendenza in atto è legata alla combinazione sempre più spinta tra IoT e telefonia mobile per consentire agli operatori di avere i dati provenienti dai vari sensori direttamente sul proprio smartphone.
  5. Fornire ai clienti i dati di spedizione in tempo reale e a portata di mano. Gli utenti infatti vogliono accedere alle informazioni in modo semplice, rapido e online, e questo richiede ovviamente un livello elevato di tecnologia mobile.
Il tuo browser è obsoleto

Aggiorna il tuo browser per visualizzare questo sito correttamente Aggiorna il mio browser ora

×