Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Accetto Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

L’evoluzione Tesla: produzione in massa di celle per batterie

section_image

Quando un modello elettrico comincia a venir venduto a ritmi veloci, per i fornitori di batterie cominciano a presentarsi i primi problemi nello stare al passo, e quando queste non ci riescono, causano un rallentamento delle consegne delle vetture, fattore estremamente controproducente.

Questo è sicuramente uno dei motivi che può aver spinto Tesla a prodursi in proprio le batterie, che attraverso una collaborazione con Panasonic, ha fatto partire la sua produzione in grandi quantità di batterie, presso la Gigafactory di Tesla nel Nevada. Grazie a questa collaborazione la Tesla produrrà batterie a costi molto inferiori, grazie all’economia di scala, alla produzione innovativa, alla riduzione degli sprechi e soprattutto al vantaggio della concentrazione della maggior parte del processo di produzione in un'unica locazione.

- Potrebbe interessarti anche: Alimentazioni alternative? ecco i numeri dell'automotive italiana

Grazie a questa evoluzione, Tesla ha effettuato un grande passo avanti che permetterà di superare tutti quegli ostacoli che finora si erano posti sulla sua strada per il potenziamento della propria produzione, e tener fede ai tempi di consegna (e nello specifico per il suo Model3).

Con una previsione del ritmo di produzione di circa 500 000 vetture all’anno, Tesla da sola si prepara a richiedere tutta l’attuale produzione mondiale di batterie agli ioni di litio. Da qui quindi l’unione Tesla Gigafactory, che fornirà le batterie sufficienti a soddisfare la domanda dei veicoli previsti.

Il tuo browser è obsoleto

Aggiorna il tuo browser per visualizzare questo sito correttamente Aggiorna il mio browser ora

×