Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Accetto Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

LNG: risparmiate 440 tonnellate di CO2

Il Gruppo SMET ha condotto un’analisi sul tratto autostradale che collega Torino a Mantova sul quale hanno circolato, per un anno, sia i mezzi Iveco Stralis NP da 400 cv che i più attempati Stralis NP da 330 cv. Domenico de Rosa, AD del gruppo SMET, ha reso noti i dati estratti dall’indagine durante la Conferenza GNL tenutasi di recente a Napoli. Secondo la quale gli ultimi Stralis hanno determinato una decisiva riduzione (circa il 15%) di CO2 mentre i modelli più vecchi hanno contribuito a una riduzione del solo 10%, per un totale di 440 tonnellate di anidride carbonica risparmiate nell’arco di un anno.

Lo studio ha ritenuto interessanti anche i dati relativi ai consumi. Gli Eco Truck di ultima generazione, infatti,avrebbero diminuito i consumi del 15% e a proposito di ciò De Rosa ha affermato: “Mi auguro si possa presto incrementare la rete di distribuzione del carburante LNG, la cui mancanza di capillarità rappresenta senza dubbio un deterrente alla svolta green per molti operatori del settore. L’Ue si è impegnata in tal senso appoggiando con decisione lo sviluppo della rete di distribuzione: entro il 2025 la distanza massima tra due stazioni non potrà superare per legge i 150 km per il CNG e i 400 km per l’LNG”.

Il tuo browser è obsoleto

Aggiorna il tuo browser per visualizzare questo sito correttamente Aggiorna il mio browser ora

×