Cookies disclaimer

I agree Our site saves small pieces of text information (cookies) on your device in order to deliver better content and for statistical purposes. You can disable the usage of cookies by changing the settings of your browser. By browsing our website without changing the browser settings you grant us permission to store that information on your device.

Perché scegliere un sistema di Fleet management

Perché scegliere un sistema di Fleet management


Gestire unaflotta di veicoli commerciali significa dover affrontare delle sfide, legate soprattutto a tematiche quali l’aumento dei costi del carburante e della manutenzione, problemi di sicurezza del mezzo, comportamenti di guida pericolosi degli autisti e dal fondamentale obiettivo che si vorrebbe regalare al cliente finale la migliore esperienza possibile. Tuttavia, lo sviluppo tecnologico e l’aumento dei connected vehicles, offrono ai responsabili di flotte validi strumenti per migliorare le prestazioni e la soddisfazione dei clienti.

Gestire la flotta nel 2018, significa poter usufruire di programmi utili al monitoraggio dei propri veicoli, dei percorsi, degli autisti, utilizzando tecnologie come il tracciamento della posizione, la telematica, e i sistemi intelligenti di sorveglianza.

Grazie ai fleet management system diventa più facile economizzare i consumi, migliorare lo stile di guida degli autisti, monitorare le prestazioni del veicolo e del servizio.

Quali sono quindi le principali motivazioni che spingono un’azienda ad investire su sistemi di Fleet Management e quindi ad installare dispositivi tecnologici sui propri veicoli?

I fleet manager prima di ogni cosa sentono di dover aumentare la sicurezza degli autisti (53%), di dover tentare tutte le strade possibili per ridurre i costi della flotta (51%), di permettere l’ottimizzazione dei percorsi e dalla geolocalizzazione dei veicoli (47%), e infine di incidere sull’educazione al volante dei driver (35%).

Non stupisce il fatto che la sicurezza sia al primo posto tra gli obiettivi dei fleet manager, dato che i furti di veicoli in Italia rappresentano un fenomeno che non accenna affatto a diminuire.

La situazione non varia per quanto riguarda i mezzi pesanti, tanto che in base a quanto comunicato dal Ministero dell’Interno, nel 2015 in Italia sono avvenuti ben 2.275 furti di TIR.

BBS ha deciso già anni fa di assecondare il fenomeno del fleet management e la naturale crescita della domanda da parte dei proprietari di flotte.  Ha messo le proprie esperienze a disposizione delle esigenze amministrative e organizzative dei fleet manager rendendoli consapevoli di una serie di problematiche prima oscure o comunque difficilmente gestibili.

Il controllo continuo della flotta ha permesso oltre che di migliorare la produttività, di ottenere una riduzione tangibile sui costi di esercizio, dati da soste a motore acceso, manutenzioni troppo rare o non rispettate, percorsi sbagliati e furti occasionali.

Vuoi saperne di più? clicca qui!

Crediti foto: http://www.laipac.com/fleet-management.html

Il tuo browser è obsoleto

Aggiorna il tuo browser per visualizzare questo sito correttamente Aggiorna il mio browser ora

×