Informativa e consenso per l'uso dei cookie

Accetto Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Trasporto e inefficienze amministrative, quantifichiamo i danni

Trasporto e inefficienze amministrative, quantifichiamo i danni


Quanto costano all’autotrasporto le inefficienze della burocrazia? A fare una stima è stato Confcommercio che ha stimato una perdita di circa un miliardo di euro l’anno.

"Nella differenza tra tempo congruo, con un'amministrazione efficiente, ed effettivo, sperimentato sul campo dalle imprese, per le imprese di navigazione nei traghetti e mezzi veloci i ritardi cumulati generano un danno di 140 milioni di euro l'anno, mentre per quelle dell'autotrasporto il danno in termini di mancato fatturato è di 790 milioni di euro e supera i 260 milioni in mancato guadagno" dichiara la confederazione.

Ma quali sono queste inefficienze? Tra tutte le cause spicca il costo della revisione annuale degli autoveicoli pari a 568 milioni l’anno, circa l’1,3% del fatturato, mentre l'iscrizione ai registri del Pra e della Motorizzazione costaulteriori 158 milioni corrispondenti allo 0,4% del fatturato e l'iscrizione al Ren costa quasi 61 milioni lo 0,1% del fatturato).
Come spiega Confcommercio "Il sottodimensionamento delle Motorizzazioni e l'allungamento dei tempi necessari alla verifica dei veicoli introdotta in via amministrativa ha generato anche un aggravio dei costi valutato in circa 50 euro per pratica, che aggiungerebbe ulteriori 25 milioni di euro ai costi registrati oggi per il complesso del comparto".

Vuoi gestire nell modo migliore il budget aziendale? clicca qui e raccontaci il tuo business

Per quel che riguarda le revisioni, il presidente di Conftrasporto, Paolo Uggè, ha affermato che il ministero dei Trasporti ha deciso di assumere 280 ingegneri da destinare al controllo tecnico annuale dei veicoli, per risolvere il problema di molte mancate revisioni che non venendo svolte causano un danno enorme alle imprese di autotrasporto.

Il tuo browser è obsoleto

Aggiorna il tuo browser per visualizzare questo sito correttamente Aggiorna il mio browser ora

×