Cookies disclaimer

I agree Our site saves small pieces of text information (cookies) on your device in order to deliver better content and for statistical purposes. You can disable the usage of cookies by changing the settings of your browser. By browsing our website without changing the browser settings you grant us permission to store that information on your device.

Tecnologia

Volkswagen lancia il primo laboratorio di innovazione italiano

Volkswagen lancia il primo laboratorio di innovazione italiano


È stato pensato per prepararsi al futuro, sviluppando nuove formule di mobiità, tecnologie e servizi, un obiettivo che  sarà reso possibile proprio attraverso il nuovo spazio veronese del VGImobilityLAB. Qui si svolgeranno convegni, presentazioni, laboratori in collaborazione con scuole ed istituzioni e corsi di formazione per dipendenti e collaboratori.

Scopo principale della struttura sarà quello di permettere incontri, in modo da presentare al meglio la nuova mobilità targata Gruppo Volkswagen.

 

Obiettivo principale è l’innovazione: Car sharing, trasporto on-demand, auto a guida autonoma, vetture connesse e a trazione elettrica, sistemi di assistenza alla guida, tutto ciò è ormai una realtà nel mondo dell’auto, e ciò a cui la Volkswagen punta è proprio arrivare preparata all’esame futuro dei nuovi concetti di mobilità.

I nuovi prodotti dovranno offrire un’ esperienza innovativa e iper-intelligente, capaci di guidare il Gruppo Volkswagen a vivere la più grande trasformazione della sua storia: il passaggio dall’essere costruttori di automobili a fornitori di mobilità. Una filosofia che le ha permesso di diventare e mantenere fino ad oggi la posizione di leader nel mercato italiano.

 

Tra le innovazioni a cui punta (come d’altronde molti altri nel settore dell’automotive), vi è ovviamente quella dell’auto elettrica, tanto da voler arrivare sfidare Tesla, il colosso che del settore elettrico ha deciso di fare la sua intera missione . Il lancio del nuovo modello elettrico è previsto per il 2020, ed a soli cinque anni di distanza la Volkswagen prevede di averne venduto almeno un milione di esemplari.

Il tuo browser è obsoleto

Aggiorna il tuo browser per visualizzare questo sito correttamente Aggiorna il mio browser ora

×